PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DA INNOVARE: FIRMATO ACCORDO

Pubblicato Mercoledì, 10 Marzo 2021 11:27

SBARRA CISL: OCCORRE SUBITO IL MASSIMO DELLA CONDIVISIONE E COESIONE

DA SOLI NON SI VA DA NESSUNA PARTE!  RIADOTTIAMO IL METODO CONCERTATIVO.

 

Sbarra: “Una spinta alla ripartenza del Paese nel segno di una nuova concertazione”

 

Patto per l'innovazione del lavoro pubblico e la coesione sociale.

SBARRA - Il premier Draghi deve aprire prestissimo un confronto a Palazzo Chigi con le parti sociali sulle tre emergenze del paese: sanitaria, occupazionale e sociale. Occorre il massimo di condivisione e di coesione sulle scelte che il governo intende intraprendere. Da soli non si va da nessuna parte. Draghi deve adottare il metodo concertativo di Ciampi. E' a quello spirito che dobbiamo tornare. A quella consapevolezza, a quel responsabile sforzo di unità nazionale". (...) "Il blocco dei licenziamenti va prorogato fino alla fine dell'emergenza sanitaria. Ma bisogna far partire subito gli investimenti pubblici, sbloccare i cantieri e favorire le nuove assunzioni nella sanità, nella scuola, in tutta la pubblica amministrazione, stabilizzando i tanti precari che ci sono". (...)"Questo è il momento di marciare uniti: lavoro, crescita, innovazione, riforma fiscale sono le grandi priorità del paese. Ma è il momento giusto anche per la democrazia economica e la partecipazione dei lavoratori sia nel privato, sia nel pubblico".

Secondo il Ministro Brunetta è necessario sbloccare da subito i concorsi  nella P.A. anche ricorrendo alla selezione Online. Non bisogna buttare via tutto ciò che è stato smart working per la P.A. ma è necessario ripensarla in "chiave digitale".

Sempre secondo Brunetta è necessario inserire le migliori competenze ed attuare un rapido ricambio generazionale.

Siamo ancor lontani da avere un P.A. attrezzata, interconnessa: un dato o SPID l e carte d'identità digitali , l'accesso ai servizi della pubblica amministrazione in un solo portale. 

Draghi e Brunetta siglano un accordo con le OO.SS. per quanto riguarda la Pa un accordo su innovazione e coesione sociale, una sorta di quadro di riferimento affinché tutto questo possa avvenire in modo condiviso. Domani ci sarà la firma a palazzo Chigi.

Brunetta: "A breve poi verranno convocati i sindacati del pubblico impiego per avviare i rinnovi contrattuali perché senza contratti queste sono solo parole".

I ministro ha detto che a breve i sindacati rappresentativi del pubblico impiego saranno convocati per avviare la tornata dei rinnovi contrattuali, «perché poi sono solo parole se non si riesce a fare un contratto». (da Il Sole 24 Ore)

LEGGI TUTTO

ustcislpavialodi©2021